Traforo Ferroviario del Sempione

Una delle più straordinarie opere di ingegneria mai realizzate ha portato per decenni il nome della Val d’Ossola in tutto il mondo: si tratta del Traforo Ferroviario del Sempione, che collega ancora oggi Domodossola (l’ingresso è nella località di Iselle, comune di Trasquera) con Briga, nel Canton Vallese.

Realizzato in soli sette anni a cavallo tra Ottocento e Novecento, superando grandi difficoltà e con un ingente tributo di vite umane (106 i morti dall’apertura del cantiere, cinquantotto quelli legati strettamente a incidenti avvenuti nel tunnel), il Traforo del Sempione fu l’ultimo dei grandi trafori dell’epoca. Opera di eccezionale complessità, con i suoi quasi venti chilometri di lunghezza è stata per 75 anni la più lunga galleria ferroviaria del mondo, frutto di un progetto innovativo e dell’esperienza e caparbietà di oltre tremila minatori, che seppero garantire un avanzamento medio giornaliero di sette metri.

Per la sua costruzione si scavarono due tunnel paralleli distanti tra loro diciassette metri e uniti, ogni duecento metri, da collegamenti trasversali. Operazione decisamente innovativa, che permise di procedere rapidamente con i lavori e di garantire condizioni igieniche e sanitarie decisamente migliori rispetto a quelle di cantieri precedenti. Nonostante ciò, la realizzazione del Traforo del Sempione presentò nel complesso moltissime difficoltà, superiori alle aspettative dei tecnici che studiarono il progetto, specialmente a causa della elevata temperatura (fino a 56°C) e delle enormi spinte della roccia.
I lavori, infatti, iniziarono nell’agosto del 1898: da progetto originario sarebbero dovuti durare cinque anni e mezzo, in realtà terminarono con quasi due anni di ritardo.
Alla presenza del Re d’Italia Vittorio Emanuele III e del Presidente della Confederazione Elvetica Ludwig Forrer, il 19 maggio 1906 veniva inaugurata ufficialmente la prima galleria del Traforo Ferroviario del Sempione.
Oggi il tunnel, insieme alla strada che congiunge Domodossola con Briga attraverso il Passo del Sempione, rappresenta un rapido collegamento tra Italia e Svizzera, tra la Val d’Ossola e il cuore dell’Europa.

Ideale per
Coppie
Famiglie con bambini
Tutti
Scoprirai
Cultura, tradizione e folklore
Gli imperdibili
Storia e arte
Ideale per
Coppie
Famiglie con bambini
Tutti
Scoprirai
Cultura, tradizione e folklore
Gli imperdibili
Storia e arte
IAT di Domodossola
Piazza Matteotti
28845 Domodossola (VB)
Vedi mappa

Potrebbe interessarti anche...